Una messa per la vita

image_pdfimage_print

Al Santuario della Madonna di Valdibrana una celebrazione eucaristia promossa dal Movimento per la Vita e dal Centro di Aiuto alla Vita della diocesi di Pistoia.

«Un’occasione per impegnarci costantemente nella lotta e nella difesa della vita, dal concepimento alla morte naturale», questo il senso della celebrazione eucaristica che sarà celebrata domenica 2 febbraio alle ore 11 a Valdibrana. «A questo appuntamento – precisa la presidente del Mpv di Pistoia Graziana Malesci – sono invitati i fedeli, gli iscritti al movimento, i sostenitori. Sarà un momento forte per condividere il messaggio dei vescovi italiani dedicato a questa giornata e trovare insieme nuove forme di solidarietà e fraternità. Oggi la cultura dello scarto è diffusa e pressante, in pieno contrasto con principi cristiani; l’invito, che ci arriva con il tema di questo anno è quello di “aprire le porte alla vita”».

Nel messaggio per la giornata nazionale della vita emerge l’invito a cambiare punto di vista: «la vita non è un oggetto da possedere o un manufatto da produrre, è piuttosto una promessa di bene, a cui possiamo partecipare, decidendo di aprirle le porte. Così la vita nel tempo è segno della vita eterna, che dice la destinazione verso cui siamo incamminati. È solo vivendo in prima persona questa esperienza che la logica della nostra esistenza può cambiare e spalancare le porte a ogni vita che nasce». Accogliere la vita come un dono motiva «l’impegno di custodire e proteggere la vita umana dall’inizio fino al suo naturale termine e di combattere ogni forma di violazione della dignità, anche quando è in gioco la tecnologia o l’economia. La cura del corpo, in questo modo, non cade nell’idolatria o nel ripiegamento su noi stessi, ma diventa la porta che ci apre a uno sguardo rinnovato sul mondo intero: i rapporti con gli altri e il creato».

Con l’occasione segnaliamo anche un prossimo appuntamento promosso dal Movimento per la Vita di Pistoia e Quarrata in collaborazione con le Aggregazioni laicali della Consulta diocesana di Pistoia.
Venerdì 21 febbraio alle ore 21 presso Palazzo de’ Rossi (via de Rossi, 26 a Pistoia) avrà infatti luogo un convegno dal titolo: «Leggi di fine vita: luci e ombre»; interverrà s. e. mons. vescovo Fausto Tardelli, e il dott. Giuseppe Anzani, magistrato; modera l’incontro Paola Bardelli, giornalista di Tvl.

D. R.

I commenti sono chiusi .