La consulta si rinnova: nuove nomine regionali

image_pdfimage_print

Si è tenuta sabato 28 settembre, presso il seminario di Pistoia, l’Assemblea elettiva della CRAL (Consulta regionale delle aggregazioni laicali) Toscana. Monsignor Fausto Tardelli, assistente della CRAL Toscana, nel discorso di apertura ha ricordato l’importanza e l’impegno dei laici nella Chiesa, rifacendosi alle linee programmatiche dell’esortazione apostolica Evangelium gaudium di Papa Francesco. È stato poi presentato il prossimo incontro del 16 novembre presso la Certosa di Firenze dove tutte le consulte laicali diocesane e le aggregazioni regionali incontreranno i vescovi toscani, per un confronto sul ruolo dei laici nella Chiesa e per cercare nuove vie per una presenza che sia lievito nella società in ambito politico, sociale ed economico.

Al termine si è rinnovato l’ufficio di presidenza con l’elezione a segretaria generale della CRAL Toscana di Sandra Cavallini dell’AIMC, proveniente dalla consulta di Livorno, e dei copresidenti Rosanna Caselli del Movimento dei Focolari dalla Consulta di Pistoia, di Mario Battiato dell’UCIIM dalla Consulta di Prato e di Massimo Guerrieri dell’AIMC dalla consulta di Pistoia. Tesoriere in carica è Alberto Toccafondi, che potrebbe essere riconfermato dalla neopresidenza. La neoeletta Sandra Cavallini, ringraziando per la fiducia accordata, ha rivolto un commosso ricordo di Mario Macaluso, prematuramente scomparso di recente che con tanto zelo ha operato all’interno della CRAL e del Forum delle famiglie toscane. Quindi, riprendendo da dove lui improvvisamente ha lasciato, ha così sintetizzato il proprio mandato: «il sogno di fare unità tra le anime dell’associazionismo cattolico».

S.C.

I commenti sono chiusi .