I PADRI BETHARRAMITI LASCIANO MONTEMURLO

image_pdfimage_print

Ai fedeli dell’Unità Pastorale di Montemurlo

Mons. Vescovo comunica a tutti voi, fedeli delle parrocchie dell’unità pastorale di Montemurlo, cioè del Sacro Cuore, di Fornacelle e di Bagnolo, che si trova costretto a prendere atto di un inevitabile cambiamento nel ministero parrocchiale. I superiori della Congregazione dei Preti del Sacro Cuore di Gesù che fino ad oggi ha svolto un ammirevole servizio nelle vostre parrocchie, in considerazione della scarsità di vocazioni e dell’invecchiamento dei preti delle provincie italiane, non sono più in grado di garantire una presenza di Padri sufficiente a sopperire alle necessità spirituali dell’unità pastorale di Montemurlo.

Volendo tuttavia rimanere al servizio delle Chiese particolari che hanno carenza di clero, gli stessi Superiori hanno assicurato a Mons. Vescovo la disponibilità della Congregazione a rimanere in Diocesi di Pistoia, ma a servizio di una realtà pastorale meno impegnativa. Mons. Vescovo ha individuato pertanto questa nuova realtà nella parrocchia di San Francesco in Pistoia che si è resa vacante per l’imminente chiusura del secolare convento dei Frati Francescani Conventuali.

Lo stesso Mons. Vescovo ringrazia sentitamente i Padri di Betharram per il lavoro pastorale svolto in questi trentasei anni a Montemurlo, mentre soffre insieme con voi per questa novità che obiettivamente pone difficoltà alla Diocesi. Assicura comunque che farà tutto il possibile per assegnare alle vostre parrocchie una adeguata e qualificata presenza di presbiteri, a partire dal prossimo mese di ottobre, quando i Padri di Betharram si trasferiranno a Pistoia. Nel frattempo invita tutti a pregare con fiducia il Padre di ogni misericordia che non abbandona mai i suoi figli.

Dalla Cancelleria vescovile, 25 giugno 2016

Il Cancelliere

don Roberto Breschi  

I commenti sono chiusi .