Camminare insieme per la nostra casa comune

image_pdfimage_print

Domenica 15 si svolgerà la camminata ecumenica di preghiera per il creato

Una tratto di strada assieme per scoprire che quello che ci unisce è più che quello che ci divide, e che la della cura nostra bella terra è sicuramente un tema che accomuna tutta l’umanità.
L’idea della camminata ecumenica, in programma per la domenica 15 settembre alle 21 è nata dall’Ufficio per la pastorale sociale e del lavoro della Diocesi di Pistoia, che ha intravisto in questa proposta una modalità inedita per trovarsi insieme e farlo pubblicamente, nel desiderio di uscire, andare insieme, aprirsi.
Tutti possono infatti partecipare, perché la difesa del pianeta, che è anche la nostra casa comune, coinvolge trasversalmente tutta l’umanità.

La camminata ecumenica è il risultato di un altro cammino, fatto di incontri e di amicizia, che ha visto – uno accanto all’altro, i rappresentanti delle diverse chiese cristiane presenti a Pistoia. Padre Gabriel Dumitru della chiesa ortodossa romena, Valdo Pasqui di quella valdese, Manoel Florencio Filho per la chiesa Battista, l’igumeno p. Andreas Wade per la chiesa ortodossa del Patriarcato di Mosca, don Roberto Breschi e Selma Ferrali per la diocesi di Pistoia, hanno preparato insieme l’organizzazione della serata, condividendone le motivazioni e stilando un documento che sarà letto e sottoscritto da tutti al termine della camminata di Domenica 15.

L’appuntamento è alle 21 in piazza San Francesco; da lì i presenti si sposteranno, attraverso le vie del centro verso i diversi luoghi di culto cristiani della città. Da credenti i rappresentanti della diverse chiese alterneranno il cammino alla preghiera e in ogni luogo di culto sarà tenuta una preghiera secondo le diverse tradizioni spirituali. Alla fine, dopo la preghiera cattolica nel Battistero di San Giovanni, i rappresentanti delle diverse chiese leggeranno insieme un documento nel quale sono indicati alcuni impegni che riguardano la sensibilità e la cura per la casa comune.

All’appuntamento saranno presenti il vescovo di Pistoia monsignor Tardelli e, tra le autorità civili, il sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi.

I commenti sono chiusi .