I commenti sono off per questo post

GIOVEDI 26 LA SOLENNITÀ DEL CORPUS DOMINI. NOVITÀ E INDICAZIONI

Carissimi presbiteri e diaconi,

a nome di sua Ecc.za Mons. Vescovo Vi scrivo per invitarvi in Cattedrale Giovedì 26 maggio alle ore 21 in occasione della solennità del Corpus Domini per la solenne concelebrazione.

Alla S. Messa delle ore 21 segue la processione attorno alla Cattedrale, uscendo subito a destra per Ripa del sale, via Pacini, via Palestro, via Cavour, via Roma ed infine rientrando in Cattedrale.

Quest’anno in Cattedrale si riprende la bellissima tradizione delle “Quarantore“, infatti al termine della processione seguirà l’adorazione eucaristica durante la notte del giovedì, il giorno e la notte di venerdì per concludersi il sabato 29 maggio con la S. Messa delle ore 18 presieduta dall’Arciprete della Cattedrale don Luca Carlesi.

E’ auspicabile che l’adorazione notturna sia partecipata da rappresentanti delle parrocchie, dalle varie e nutrite realtà del mondo giovanile, dalle associazioni e dai movimenti.

Un invito particolare lo rivolgo ai Vicariati della Città e del Suburbio perchè alla S. Messa di giovedì 26 maggio e alla processione siano presenti i gruppi dei bambini della prima comunione.

Ringraziandovi per l’accoglienza che farete di questo invito, secondo le vostre possibilità e compatibilmente con i vostri impegni parrocchiali, vi auguro di vivere questa solennità nello spirito che ci ricorda Papa Francesco:

L’Eucaristia ci permette di non disgregarci, perché è vincolo di comunione, è compimento dell’Alleanza, segno vivente dell’amore di Cristo che si è umiliato e annientato perché noi rimanessimo uniti. Partecipando all’Eucaristia e nutrendoci di essa, noi siamo inseriti in un cammino che non ammette divisioni. Il Cristo presente in mezzo a noi, nel segno del pane e del vino, esige che la forza dell’amore superi ogni lacerazione, e al tempo stesso che diventi comunione anche con il più povero, sostegno per il debole, attenzione fraterna a quanti fanno fatica a sostenere il peso della vita quotidiana, e sono in pericolo di perdere la fede“. (Omelia del Santo Padre Francesco, giovedì, 4 giugno 2015)

Con affetto,

il vostro Vicario Generale

don Patrizio Fabbri

Per i turni di Adorazione contattare don Luca Carlesi: 0573 25095

image_pdfimage_print

I commenti sono chiusi .