image_pdfimage_print

wbresize5e26 (2)

Santuario
Vicariato: Di città
Provincia di: Pistoia
Indirizzo: Piazza San Lorenzo 26 – 51100 Pistoia
Telefono: 0573 23129
Email: madonna.letto@libero.it

cappellano: don Cristoforo Mielnik

Orario Messe

Martedì: 17.00

Mercoledì: 09.00

Giovedì: 17.00

Sabato: 08.00

SANTUARIO_madonna_delle_grazie_002WEBSecondo la tradizione più accreditata (DONDORI, p. 102; BEANI, p. 8 e nota 2), nel 1336 una fanciulla ricoverata nello spedale detto di S. Donnino o S. Lorenzo fu miracolosamente guarita da una lunga infermità per intercessione della Beata Vergine. Dopo il miracolo l’aula dello spedale fu trasformata in oratorio; ma nel secolo XV fu edificata al suo posto una nuova chiesa dedicata a S. Maria delle Grazie, detta anche del Letto, perché in essa è conservato il letto della fanciulla miracolata. Nel 1469 il Consiglio del popolo deliberava un consistente contributo per l’edificazione della chiesa, che a quell’epoca era già iniziata (ASP, Comune di Pistoia, Provvisioni e riforme, 43, provvisione del 1469 Giugno 12), ed altri interventi nel 1484 (ibidem, 46, provvisione del 1484 Febbraio 11). Nella costruzione della chiesa, ultimata verso la fine del secolo, sembra accertata l’opera di Ventura Vitoni, forse nella fase di completamento; mentre è stato di recente escluso l’intervento di Michelozzo (GAI, Michelozzo, p. 104). Nel 1526 il monastero costruito a lato della chiesa fu affidato ad una comunità di monache sotto la regola di S. Agostino. Il monastero era sottoposto agli Operai di S. Iacopo e come tale è registrato anche nella visita pastorale del vescovo Ricasoli (Visita 1567, c. 7r: monasterium S. Marie Gratiarum ordini S. Augustini immediate suppositum Operariis S. Iacobi). Dopo la soppressione per ordine del vescovo Ricci, il complesso fu incorporato nello spedale del Ceppo (BLP, Mss. m, 75 Diario del dott. B. Vitoni, c. 17r, sub die 1784 Agosto 21). Con decreto del vescovo Rossi del 10 Marzo 1841 fu eretta in parrocchia “la chiesa della SS. Vergine delle Grazie alias del Letto unita alla fabbrica dei RR. Spedali”, il cui territorio era stato scorporato da quello di S. Bartolomeo (AVP, I, Varie, 8, 46).

Per Altre informazioni: http://www.usl3.toscana.it/sguardoalpassato/Storia.html
http://www.comune.pistoia.it/scoperta_citta/scoperta/scoperta_39.htm
http://siusa.archivi.beniculturali.it/cgi-bin/pagina.pl?TipoPag=prodente&Chiave=27347

BIBL. DONDORI, pp. 102-104; BARGIACCHI, I, pp. 67-84; G. BEANI, S. Maria delle Grazie volgarmente del Letto, Prato 1892, F. PORRETTANO, La Madonna del Letto in Pistoia, Borgo S. Lorenzo 1905; BEANI, Chiesa, pp. 216-220; PIATTOLI, I, pp. 151-152; Patrimonio, pp. 163-165, L. GAI, L’attività pistoiese di Michelozzo architetto, BSP LXXIX, 1977, pp. 101-128, G. MOROLLI, La chiesa di S. Maria delle Grazie, in Ventura Vitoni e il Rinascimento a Pistoia, ivi, 1917, pp. 19-26.