I commenti sono off per questo post

IN MEMORIA DI MANSUETO: MERCOLEDI 3 MAGGIO LA TRASLAZIONE DELLA SALMA A SANTA MARIA A COLLE. PER MONS. BIANCHI ANCHE UN VOLUME DI DOCUMENTI E RICORDI

Mercoledì 3 maggio alle ore 17, presso la Parrocchia di Santa Maria a Colle, nei dintorni di Lucca, i resti mortali di Mons. Mansueto Bianchi saranno traslati dal cimitero parrocchiale all’interno della chiesa a lui tanto cara, in cui ha ricevuto il battesimo e gli altri sacramenti dell’iniziazione cristiana e a cui è sempre rimasto legato con un affetto speciale. Ogni anno il vescovo Bianchi tornava a Santa Maria a Colle per celebrare San Cataldo, santo monaco irlandese del VII secolo particolarmente venerato in quella parrocchia.

A Colle, sua patria natale, Mons. Bianchi ha chiesto espressamente di essere sepolto.

Il 3 maggio è giorno anniversario della ordinazione episcopale del vescovo Mansueto: una data speciale per la diocesi di Lucca che festeggia con particolare solennità l’Invenzione della S. Croce. Alla traslazione seguirà la celebrazione della Santa Messa con la presenza del Vescovo Fausto Tardelli. Il clero pistoiese, amici e fedeli della chiesa di Pistoia sono invitati a partecipare.

A Mons. Mansueto Bianchi la rivista di Archeologia storia costume dell’istituto storico lucchese ha dedicato il suo ultimo numero monografico.

In memoria del vescovo Bianchi, da sempre sostenitore della rivista e amico dei suoi promotori, sono stati raccolti testi e documenti che permettono di recuperare lo spessore della sua personalità di uomo e pastore.

Il numero della Rivista si configura, evidentemente, come un’omaggio tutto lucchese alla figura del vescovo Bianchi, ma permette di ripercorrere i diversi momenti della sua vicenda umana ed ecclesiale.
Il volume contiene, come si legge in una nota del direttore della Rivista, Graziano Concioni: “alcune omelie e indirizzi di saluto pronunciati dallo scomparso in occasioni particolari della sua missione pastorale; squarci d’intimi sentimenti affidati ad alcune toccanti poesie; immagini che ricordano persone, momenti, luoghi e circostanze della sua vita; testimonianze di chi gli è stato vicino; piccoli saggi della sua attività d’insegnamento; e, infine, frammenti di studi che rendono omaggio all’interesse da lui più volte manifestato per la storia della propria terra”.
Non mancano le omelie pronunciate in occasione delle esequie, della sepoltura e del trigesimo che, con vibrante affetto, consegnano il dolore del distacco e ripercorrono il profilo del vescovo Mansueto.

Il volume, consegnato in omaggio al clero pistoiese in occasione della Messa Crismale, potrà essere richiesto direttamente all’Istituto Storico Lucchese che ne è l’editore

Istituto Storico Lucchese
Cortile Francesco Carrara, 12
55100 Lucca
Telefono: 058355290
E-mail: istitutostoricolucchese@gmail.com
http://www.istitutostoricolucchese.org

(redazione)

image_pdfimage_print

I commenti sono chiusi .