I commenti sono off per questo post

I LINGUAGGI DEL DIVINO. DA OTTOBRE UN PERCORSO TEOLOGICO ATTRAVERSO LA EVANGELII GAUDIUM

Nella prestigiosa cornice del Battistero di San Giovanni in corte, è stato presentato oggi l’evento «I linguaggi del divino», un percorso teologico attraverso l’esortazione apostolica di Papa Francesco Evangelii Gaudium, organizzato dalla diocesi di Pistoia.

La novità più importante è che l’edizione 2017 non si svolgerà più come era tradizione in una sola settimana bensì in due mesi, dai primi di ottobre ai primi di dicembre. Più che di una «settimana teologica» si tratta di una «rassegna teologica» diluita nel tempo. L’obiettivo è ampliare la partecipazione a una iniziativa che non vuole essere indirizzata soltanto alla chiesa pistoiese ma all’intera città.

Accanto a questa novità c’è anche quella di accompagnare le classiche conferenze di carattere teologico con altri appuntamenti a latere, che hanno una fisionomia più culturale, artistica e musicale.

Il tema che fa da filo conduttore è l’esortazione apostolica Evangelii Gaudium, considerata dal Papa il suo manifesto programmatico, affidato in modo speciale alla chiese che sono in Italia nell’ultimo Convegno ecclesiale di Firenze. Verrà ripreso il tema della gioia del Vangelo, della riforma della chiesa in senso missionario auspicata dal Papa, riflettendo sui verbi tipici della Evangelii Gaudium: uscire, annunciare, educare, abitare, trasfigurare.

Terza novità dell’edizione del trentennale è che il luogo degli incontri non sarà più il seminario, bensì luoghi più «laici», per indicare il desiderio di dialogo con l’intera città. Quindi si spazierà dalla Sala maggiore del Comune, all’antico palazzo dei vescovi.

«La nostra Settimana teologica giunge quest’anno alla sua trentesima edizione – afferma mons. Fausto Tardelli, vescovo di Pistoia -. «Inventata» con lungimiranza da Mons. Giordano Frosini, è stata da lui portata avanti con impegno fino ad oggi. Si tratta di un patrimonio importante della Chiesa pistoiese – afferma ancora il Vescovo – che non solo non può venir meno ma che deve essere sempre più valorizzato e apprezzato. Trenta anni sono pochi e allo stesso tempo son tanti. Soprattutto in relazione al vorticoso mutare delle stagioni e ai cambiamenti anche epocali che stiamo attraversano. Con una felice battuta, Papa Francesco ha affermato che non siamo semplicemente di fronte a un tempo di cambiamenti bensì a un cambiamento d’epoca».

La proposta di Evangelii Gaudium ritaglia parole quotidiane da cui ripartire per costruire una Chiesa di popolo animata da relazioni vere e da una tensione profonda alla missione. Uscire, annunciare, educare, abitare, trasfigurare, sono le cinque vie che la Chiesa italiana ha recentemente sottolineato in occasione del Convegno Ecclesiale di Firenze nell’ottobre 2015. Cinque verbi che guidano la Chiesa ad un cristianesimo capace di sporcarsi le mani, di confondersi nelle periferie esistenziali, ma anche di pensare teologicamente e con rinnovato entusiasmo una fede che cerca la relazione con Dio e con i fratelli.

 

PROGRAMMA

Lunedì 2 ottobre, ore 17,30 Sala Maggiore del Palazzo Comunale
Un nuovo linguaggio Ecclesiale (EG 27) – Mons. Nunzio Galantino, segretario CEI

Giovedì 5 ottobre, ore 17,30 Sala Sinodale Antico Palazzo dei Vescovi
Nuovi linguaggi per comunicare (EG 20) – Mons. Dario Viganò, Prefetto della Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede

Domenica 8 ottobre, ore 16,30 Chiesa di San Francesco d’Assisi
ORCHESTRA ESAGRAMMA – Concerto

Venerdì 13 ottobre, ore 17,30 Sala Sinodale Antico Palazzo dei Vescovi
La Chiesa missionaria (EG 14.24) – Mons. Giordano Frosini

Sabato 14 ottobre, ore 21,00 Seminario Aula Magna
La Chiesa pistoiese: frammenti di un percorso storico. Introduzione alla mostra – Interventi di: Paola Bellandi, Mariangela Maraviglia, Andrea Vaccaro

Venerdì 10 novembre, ore 17,30 Cattedrale di San Zeno
Il linguaggio della solidarietà (EG nn. 183. 188-189) – a cura della Caritas Diocesana e dell’Ufficio pastorale del lavoro – Card. Francesco Montenegro – prof. Mauro Magatti – prof. ssa Chiara Giaccardi – prof. Leonardo Becchetti

Venerdì 10 novembre, ore 21,00 Sala Sinodale Antico Palazzo dei Vescovi
Il linguaggio della teologia (EG 259) – Mons. Piero Coda

Venerdì 24 novembre, ore 17,30 Chiesa di San Filippo
Il linguaggio dell’etica (EG 199) – Prof. Adriano Fabris

Giovedì 30 novembre, ore 21,00 Sala Sinodale Antico Palazzo dei Vescovi
Il linguaggio della spiritualità (EG 86-92) – Mons. Paolo Martinelli

Sabato 2 dicembre, ore 17,30 Luogo da definire
Il linguaggio della bellezza (EG 167) – P. Marko Ivan Rupnik

Sabato 16 dicembre, ore 17,30 Luogo da definire
Premiazione Concorso Teologico per giovani «Viandanti della fede»

Il programma potrebbe non essere completo e soggetto a minime variazioni.

image_pdfimage_print

I commenti sono chiusi .