I commenti sono off per questo post

EMERGENZA FREDDO: L’IMPEGNO DELLA CARITAS DIOCESANA

La Chiesa pistoiese, mediante la Caritas, ha da tempo aderito al progetto “UNRRA” in sinergia con il Comune di Pistoia e il Consorzio Coeso sull’«emergenza freddo» per dare sostegno a quelle persone con problemi gravi di marginalità sociale che possono trovarsi in seria difficoltà coi rigori della stagione.

Per questo motivo, insieme alla comunità cristiana della SS.ma Annunziata in città, ha allestito 10 posti letto nell’ex convento dei Servi di Maria adiacente alla Chiesa (accesso attraverso centro di ascolto della mensa caritas) che possono essere messi a disposizione in situazione di emergenza. Offre un servizio di ospitalità presso i locali della mensa Caritas “don Siro Butelli” attualmente con 8 persone accolte ed altri 2 posti disponibili, oltre a un’accoglienza di 4 persone presso “casa Giampiero”, messa a disposizione dalla Fondazione Giorgio Tesi e ulteriori 2 posti disponibili.

Alla mensa è presente un centro di ascolto dedicato alle situazioni di marginalità, un punto infermieristico e un’assistenza legale, oltre ai pasti: colazione, pranzo, ristoro pomeridiano, cena.

Una nostra operatrice, inoltre, è reperibile h 24 tramite il seguente numero telefonico 333 1157028 per tutte le situazioni di emergenza.
Attraverso volontari, poi, si eseguono perlustrazioni nella città, per individuare casi isolati in difficoltà ed avvicinare tutti ai servizi messi a disposizione».

Caritas diocesana

I commenti sono chiusi .