wbresizeee89

Prioria
Abitanti: 75
Vicariato: Vincio
Provincia di: Pistoia
IndirizzoPiazza della Chiesa 1 – 51010 Serra (Pt)
Telefono: 0572 69278

Parroco: Bai don Antonio

Orario Messe: estate ed inverno ore 10.00 (domenica)

E’ stato proposto con qualche fondamento che l’originaria pieve della Serra, la plebs S. Andree de Furfalo, corrisponda a quella aeglesia S. Andree ubi est baptisterium che fu contesa tra i vescovi di Pistoia e di Lucca nel placito del Febbraio 716 (RCP, Alto Medioevo, 4). L’antica pieve, che sorgeva isolata al centro della vallata della Pesciolina, assai lontana dal più tardo castello della Serra, si era infatti venuta a trovare in prossimità di quella irregolare linea di confine che l’occupazione longobarda aveva fissato, sul finire del secolo VI, tra i territori di Lucca e Pistoia. Sono ignote le vicende posteriori al placito del 716; ma è sicuro che almeno sul finire del secolo X la pieve era rientrata a pieno titolo nella diocesi di Pistoia, come attesta il diploma di Ottone III del 998, che elenca la plebs de Furfalo tra quelle soggette al vescovo di Pistoia (ibidem, 105). Il titolo di S. Andrea è poco dopo confermato da un documento del 1022 (RCP, Canonica, 44) che cita espressamente la plebs S. Andreae sito Forfalo. E’ a quest’epoca che risale la costruzione di una nuova chiesa, con caratteristiche del romanico lucchese, della quale rimangono ancora imponenti ruderi. A partire dal secolo XIII scompare il toponimo Furfalo; anche nelle Decime la chiesa è registrata come plebs S. Andree de Serra, dal nome del sovrastante castello ormai saldamente in mano al Comune di Pistoia (Decime, I, 1371, II, 1497). Il passaggio delle soldatesche di Castruccio, che nel 1327 assediarono il castello della Serra provocò gravi danni all’antica pieve che da allora in poi venne sostituita dalla chiesa castellana di S. Leonardo. Già nella visita pastorale del 1373 si annota la vacanza del pievano (AVP, R. 66, 1, c. 80r). Ma nonostante il progressivo totale abbandono dell’antica pieve, solo nel 1651 fu riconosciuta alla chiesa di S. Leonardo dignitatem et honorem plebanatus (BNF, Fondo Rossi Cassigoli, A. 397, pp. 159 162).

Bibl. D. CINI, Dissertazione su di una lapide trovata nel castello di Serra Pistoiese, Pistoia, 1752, REPETTI, V, p. 275, A. MAZZANTI, La plebs de Furfalo, BSP, XXVI (1924) pp. 110 116; IDEM, Serra Serra Pistoiese. Feste in onore della Natività di S. Maria, Pescia 1926 PIATTOLI, II, p. 91, R. P. GATTESCHI, La pievaccia della Farfagliana, “Atti della società Colombaria”, Firenze, 1936, N. RAUTY, La pieve di S. Andrea di Furfalo o della Serra, BSP, LXXII (1970), pp. 95 120; Patrimonio, pp. 381 382 (Furfalo); Repertorio, pp. 138-140; [A. L. AIAZZI), Serra Serra Pistoiese e dintorni, ivi, 1985.

image_pdfimage_print