image_pdfimage_print

wbresize1c59

Prioria
Abitanti : 1166
Vicariato : Vincio
Provincia di : Pistoia
IndirizzoVia S. Piero in Vincio 16 – 51030 Pontelungo (Pt)
Telefono : 0573 910115

Vicario Parrocchiale : don Juvenal C. Mapendano

Orario messe

Prefestiva:  ore 16.00

Festiva: ore 10.30

Nel 1075 fu donata alla canonica di S. Zenone la metà di un molino posto ad Vico Petroso, con acquedotto, canale e macine (RCP, Canonica, 170). La chiesa S. Petri Vico Petrosi è ricordata più di un secolo dopo (RCP, Enti ecclesiastici, Patrimonio, 3, 1185 Maggio 15) e più tardi ancora nelle decime del secolo XIII come dipendente dalla pieve di Groppoli (Decime, I, 1363; II, 1489). Nello stesso periodo la zona attorno alla confluenza del Vincio con l’Ombrone era organizzata come comune rurale sotto il titolo di Sancto Petro et Solaio (Liber Focorum, B, XIII): Solaio, dov’era un castello dei Tassimanni (RCP, Canonica, 140: 1065 Settembre 12), si trovava sulla destra del Vincio, tra Pontelungo e Giaccherino. La ecclesia S. Petri Vici Petrosi si trova regolarmente nei verbali delle visite pastorali a partire da quella del vescovo Vivenzi (Visita 1372, c. 58r). Nel Seicento diventa desueto il toponimo di Vico Petroso, così che nel repertorio delle parrocchie è registrata la “chiesa di S. Pietro in Vincio alias Vico Petroso”, dalla quale dipendevano numerosi oratori tra i quali S. Michele a Groppoli (l’antica plebs de Calloria: cfr. RCP, Vescovado 22, bolla di Innocenzo II del 1133 Dicembre 21; detta poi plebs S. Michaelis de Groppole: cfr. Decime, I, 1362; II, 1488), S. Lorenzo a Groppoli (l’altra antica chiesa: ibidem, I, 1364, II, 1490), la chiesa e convento di Giaccherino, lo spedale di S. Lazzaro e la chiesa di S. Maria Maddalena a Spazzavento (Chiese 1699, c. 70r). Quest’ultima fu elevata a parrocchia nel 1819, ed il relativo territorio fu scorporato da quello di S. Pietro in Vincio. La chiesa attuale fu costruita nel 1645 (MAZZANTI, p. 6): sulla destra di questa era l’aula della chiesa antica, che aveva andamento est ovest (cfr. la pianta della “chiesa nuova” in ASP, Fiumi e strade, 55, cc. 54 55).

BIBL. REPETTI, V, pp. 791-792; A. MAZZANTI, Le chiese di Vico, Petroso, Spazzavento..., Pistoia, 1918, PIATTOLI, II, p. 36; Patrimonio, pp. 321-322; BUCCI, Ombrone, pp. 8-25.