image_pdfimage_print

Prioria
Abitanti : 800 circa
Vicariato : Reno e della Montagna
Provincia di: Pistoia
Indirizzo :Piazza Aiale, 1 – 51025 Gavinana (Pt)
Telefono : 0573 66266
Mail :  gavinana@parrocchiasanmarcello.it 
Webhttp://www.parrocchiasanmarcello.it/

Parroco : Farcas don Ciprian
Vicario Parrocchiale : Sambou don Bonaventure

Orario Messe 

Lunedì : non viene celebrata la Santa Messa
Martedi,Giovedi e Venerdi : 9.00
Mercoledì : 16.00 Ora di preghiera, 17.00 Messa
Il 2° e il 4° Martedì del mese : 16.00 alla Fondazione Turati
Sabato (prefestiva): 17.00
Domenica e Festivi : 11.00

 

Nella bolla di Pasquale II del 24 Novembre 1105, tra i possessi della chiesa pistoiese è nominata una curtis de Cavinana (RCP, Vescovado, 14); ma nella bolla di Innocenzo II del 21 Dicembre 1133, oltre alla curtis, è riconosciuta anche la plebs de Cavinano (ibidem, 22), confermata poi dalle bolle successive (ibidem, 28, 34, 43). Gli homines de Cavinana che nel Luglio 1136 avevano donato beni allo spedale di Prato al Vescovo (ASF, Pistoia, alla data), nel secolo XIII costituirono un comune rurale che aveva come centro la pieve (Liber Focorum, C, III: de Sancta Maria). Alla fine dello stesso secolo la plebs S. Marie Cavinana è registrata negli elenchi delle decime senza chiese dipendenti (Decime, I, 1384; II 1510); e più tardi nei verbali delle visite pastorali a partire da quella del vescovo Vivenzi (Visita 1373, c. 89r). Il vasto territorio del plebato fu suddiviso dal vescovo Ricci con l’istituzione delle nuove parrocchie di Maresca, Bardalone e Pontepetri (Decreto 1785, cc. 350r 350v). La chiesa, del secolo XII, ad aula unica absidata, è stata trasformata all’interno nel secolo XVII, mentre all’esterno, restaurato nel 1941, conserva ancora buona parte delle forme architettoniche originarie.

BIBL. REPETTI, I, p. 634, P. MUCCIARELLI, Storia di Gavinana, Pistoia, 1876; Il campanile di Cavinana e la sua storia, S. Marcello Pistoiese, 1912; C. MIGLIORATI, Gavinana e la sua pieve, Pistoia, 1941, G. FREDIANI, La chiesa di Gavinana, in Ferrucci a Gavinana, Pistoia, 1957, p. 27; P. CHELUCCI PALMERINI, Gavinana, Firenze, 1968; Patrimonio, pp. 201 202; Repertorio, pp. 155 157.