image_pdfimage_print

wbresizef2c5

Prioria
Abitanti : 300
Vicariato : Bottegone e del Vincio
Provincia di : Pistoia
IndirizzoVia Campiglio alla Stella, 50 – 51030 Santonuovo (Pt)
Telefono : 0573 735292

Parroco : Franchi Padre Mario OSM

Orario Messe

Feriali : 18.00

Festivi : 11.00 – 18-00

E’ poco probabile che si riferisca a questa località la capella S. Mauri in loco Campilio donata dal duca Bonifazio al monastero di S. Bartolomeo (ASF, Rocchettini, [1040 circa]; cfr. anche la scheda 134, Santomoro), sia perché il toponimo è abbastanza comune, sia perché mancano in questa località ulteriori attestazioni del culto di questo santo. Più probabile riferimento è quello della cartula del 1124 Novembre (ASF, Capitolo, alla data) della quale è autore Guido habitator in loco Campillio. La chiesa è sicuramente documentata nel 1231, quando Bolognese, rector ecclesie de Campillio de Montemagno, si fece converso dell’abbazia di Forcole (ASP, Badia a Taona, 1231 Gennaio 3). Nello stesso secolo la capella de Campilio dette il nome ad una frazione del comune rurale di Montemagno (Liber Focorum, B, IV, a). La chiesa non compare negli elenchi delle decime (1276 1297), ma il suo rettore, Justus, sottoscrisse i capitoli del sinodo pistoiese del 1313 (ZACCARIA, p. 153). La ecclesia S. Stefani de Campilio comincia ad essere registrata con regolarità nelle visite pastorali a partire da quella del vescovo Franchi (Visita 1383, c. 108v), come dipendente dalla pieve di Montemagno.

L’edificio attuale risale alla seconda metà del secolo XVII come attestano le date scolpite sopra la porta della sacrestia (1675) e nel paliotto dell’altare maggiore (1691); il portico è del 1838 (lapide sulla facciata).

BIBL. – REPETTI, I, p. 426; PIATTOLI, II, p. 68, Patrimonio, p. 403; Il canonico di Campiglio, Pistoia, 1971; G. MAZZEI, S. Stefano a Campiglio da Terre e genti del Montalbano, ms. 1980 (copia nell’Arch. Parr.).