Prioria
Abitanti: 68
Vicariato: Vincio
Provincia di: Pistoia
IndirizzoPiazza della Chiesa 1 – 51010 Calamecca (Pt)
Telefono: 0572 69278

Parroco: Bai Padre Antonio   OSM

Orario Messe: ore 16.00 (Domenica), estate ore 17.00 (Domenica)

CALAMECCA Chiesa di S. Miniato
Una silva dominica que appellatur Calamicca è già documentata in periodo longobardo (RCP, Alto Medioevo, II, 767 Aprile 9), mentre alcuni uomini di Calamecca figurano come testimoni in una cartula dell’Aprile 1068 (RCP, Canonica, 154). Attorno al 1179 i consoli del Comune di Pistoia imposero la sottomissione di Calamecca sotto la minaccia di totale distruzione (Statuti sec. XII, 157). Assai più tardi, nel secolo XII, tra i comuni rurali del districtus pistoiese è il castellum novum de Calamica (Liber Focorum, B, XXXXVI) mentre la ecclesia S. Miniati è negli elenchi delle decime tra quelle soggette alla pieve della Serra (Decime, I, 1373; II, 1499). Il castello, compreso in un inventario di beni del Comune di Pistoia del secolo XIV, è descritto cum muris merlatis, una turri et fortilitiis (Liber Censuum, 866, p. 498). La chiesa è regolarmente registrata nei verbali delle visite pastorali a partire da quella del vescovo Vivenzi: ecclesia S. Miniatis de Calamecha (Visita 1373, c 81r) Nel secolo XVII Calamecca era una delle sei chiese parrocchiali “esenti da pievi” (Chiese 1699, c. 7r). La chiesa attuale a tre navate, costruita tra il Cinque e Seicento, sostituì integralmente l’originario impianto medioevale.

BIBL. REPETTI, I, p. 383, Patrimonio, pp. 96-97; Repertorio, pp. 219-221; Calamecca, in Montagna Pistoiese 1981, pp. 5-15; Calamecca, in Serra Pistoiese, pp. 59-61.

image_pdfimage_print