image_pdfimage_print

20541420

Pieve
Abitanti : 800
Vicariato : Bottegone
Provincia di : Pistoia
IndirizzoVia Badia 31 – 51032 Bottegone (Pt)
Telefono : 0573 934040

Parroco: Baronti Don Piergiorgio

Vice Parroco: Sagna Don Isaac D. Georges

Orario messe:

Festivi: ore 7.30 – 9.00 (Presso l’ Oratorio Giacomelli)

Festivi: ore 10.30 a Badia

Fin dall’VIII secolo si ha memoria documentaria del territorio Pacciana, dove furono donati beni al monastero di S. Bartolomeo (RCP, Alto Medioevo, 13, cartula del 775 Dicembre 10). Altri beni, in loco et finibus Pacciana, furono più tardi donati alla cattedrale pistoiese, tra il 970 ed il 971 (ibidem, 88). Nella stessa località esisteva, almeno fin dal secolo XI, una chiesa dedicata a S. Alessandro (RCP, Canonica, cartula del 1061 Gennaio 28), che si ritrova come toponimo anche nel secolo XII (Libro Croce, p. 303, cartula del 1131 Dicembre 19). La più antica testimonianza della chiesa e monastero di S. Maria sono della prima metà del secolo XII (PIATTOLI, Pacciana, 2, 1137 Luglio): all’epoca il monastero era già sub regimine congregationis Valombrosane (ibidem, 4, 1142 Dicembre 29). Nel XIII secolo Pacciana fu sede di un comune rurale del districtus pistoiese (Liber Focorum, A, III). Il monastero si ritrova negli elenchi delle decime (Decime, I, 1146, II, 1251). Nel 1515, per disposizione di Leone X, la chiesa ed i beni del monastero furono affidati in commenda al Capitolo della cattedrale di Firenze (REPETTI, I p. 187). Tale nuova situazione è registrata anche nei verbali delle visite pastorali: abbatia S. Mariae de Pacciana unita Capitulo ecclesiae Cathedralis Florentinae (Visita 1567, c. 268). Il culto e la cura d’anime erano assicurati da un rettore nominato direttamente dal Capitolo (Chiese 1699, c. 73v) La chiesa, distrutta da un incendio nel 1537, fu ricostruita poco dopo e poi modificata nel secolo XVIII secondo linee neoclassiche. Degli edifici medioevali rimangono il campanile e tracce del chiostro dei monaci ripristinato nel 2003. Nel 1869 la chiesa fu elevata alla dignità di pieve (AVP, I, Varie, 7, 17).

BIBL. REPETTI, I p. 187, IV, p. 5, BEANI, Chiesa, pp. 133 134, PIATTOLI, II, pp. 24-25; LUCCHESI, pp. 141-169; Patrimonio, p. 316; R. PIATTOLI, Le sette più antiche pergamene della Abbazia Vallombrosana di S. Maria di Pacciana (1129 1150), “Archivio Storico Pratese”, XLIV, 1968, pp. 92-107; O. MELANI, Storia dell’abazia benedettina di S. Maria Assunta a Pacciana, Pistoia, 1977.