I commenti sono off per questo post

SANTA GEMMA A CASALGUIDI: DOMENICA 20 MESSA SOLENNE CON IL VESCOVO

La reliquia del cuore di Santa Gemma Galgani sarà a Casalguidi nei giorni 18-19-20 novembre. Per l’occasione la Parrocchia di San Pietro Apostolo in Casalguidi ha predisposto un ricco programma per l’accoglienza e la venerazione di questa preziosa reliquia che culminerà con una messa celebrata dal Vescovo Fausto Tardelli.

Venerdi 18 Novembre

Ore 10: accoglienza della Reliquia nel piazzale della Palestra Comunale di Casalguidi; seguirà la processione verso la chiesa e il solenne posizionamento del reliquiario.

Ore 16: preghiera animata dall’Azione Cattolica e Adorazione Eucaristica

Ore 18: Santa messa in memoria di Santa Gemma

Ore 21: Prima Catechesi delle Suore passioniste sul Tema: La Vita Di Santa Gemma. Segue Venerazione della Reliquia e Preghiera Silenziosa dei Fedeli fino al mattino.

Sabato 19 Novembre

Ore 8: Lodi Mattutine Cantate

Ore 8.30: Santa Messa

Ore 9.30: Preghiera animata dal gruppo RPI rosario con S. Gemma; segue venerazione della reliquia

Ore 17: Santa Messa Festiva del Sabato

Ore 18: preghiera animata dal gruppo di spiritualità

Ore 21: seconda catechesi delle suore passioniste con tema Santa Gemma e l’Eucarestia; segue adorazione eucaristica animata dal gruppo RnS fino al mattino.

Domenica 20 Novembre

ore 7.30: messa festiva

ore 9: visita prima parte gruppi catechismo alla reliquia

ore 10: Santa Messa dei giovani e visita seconda parte gruppi catechismo alla reliquia

ore 11: Santa Messa festiva – Segue venerazione della reliquia e preghiera silenziosa dei fedeli

ore 18: Vespri cantatati

ore 20.30: terza catechesi delle suore passioniste con tema: Santa Gemma e la croce.

ore 21: Santa Messa solenne presieduta da S.E. Mons. Fausto Tardelli. Segue processone solenne con flambeaux nella piazza e benedizione finale, saluti e partenza della reliquia.

 

Abbiamo rivolto alcune domande a Don Alessio Tavanti, promotore dell’iniziativa. Dove nasce l’idea di portare la reliquia di Gemma alla periferia della città di Pistoia?

Nasce dal desiderio di un amico in contatto con le Suore sorelle di Gemma di far conoscere la bellezza della santità. Io ho solamente chiesto se era possibile far venire le sue reliquie a Casalguidi e mi hanno risposto che sarebbe stato possibile. Ne ho parlato al consiglio pastorale e ho trovato entusiasmo e interesse; ho quindi avvertito e invitato il Vescovo a presiedere una celebrazione eucaristica nei giorni in cui la reliquia del cuore sarà fra noi.

Durante questi tre giorni le Suore Passioniste proporranno alcune testimonianze per far scoprire la figura di Gemma …

Ho pensato che la presenza delle Suore sarebbe stata importante: chi meglio di loro può spiegare la vita, la spiritualità e l’amore per l’Eucarestia di Santa Gemma? La presenza delle consacrate è dettata anche da una piccola missione che svolgeranno fra noi sia con la catechesi, sia con l’incontro dei gruppi parrocchiali e con l’oratorio. A loro poi ho chiesto di tenere tre incontri aperti a tutti su tre punti fondamentali della spiritualità di Gemma: il desiderio del Paradiso, la relazione con l’Eucarestia, l’amore alla croce.

La celebrazione con il Vescovo chiuderà l’evento…

Ho ritenuto importante che il vescovo fosse presente. É lui il pastore della nostra diocesi e penso che anche per lui sia un momento atteso: l’ho capito dalla gioia nel dirmi che sarebbe venuto volentieri e la nostra parrocchia è felice di poter condividere con il suo pastore la gioia di ricordarsi la chiamata alla santità. Quella di santa Gemma è una santità tutta particolare che ci sprona a vivere con maggiore impegno la nostra vita cristiana.

Qual è l’attualità di santa Gemma?

Ho pensato che è bello far conoscere le figure dei santi al popolo cristiano, ma è ancor più bello scoprire la santità di Gemma, una giovane ragazza totalmente innamorata del Signore Gesù. La sua presenza tra noi sarà senz’altro un momento di riflessione e preghiera e revisione del nostro cammino per un rinnovato impegno nella fede.

Daniela Raspollini

image_pdfimage_print

I commenti sono chiusi .