I commenti sono off per questo post

MOSTRA DI ICONE AL MONASTERO DELLE CLARISSE

iconaMercoledì 30 settembre, alle ore 17, presso il Monastero delle Clarisse di Pistoia, il vescovo Mons. Fausto Tardelli celebrerà l’Eucarestia per l’inaugurazione di una mostra di icone.
Dopo la celebrazione seguirà la visita alla mostra con la benedizione delle icone e un piccolo rinfresco nel Parlatorio del Monastero alle ore 19.

La mostra è il frutto di 15 anni di lavoro svolto presso il Laboratorio San Damiano del Monastero delle Clarisse.

Il Laboratorio, diretto da suor Donatella Grechi, è attivo dall’aprile 2000, quale frutto del Giubileo, con la finalità di diffondere l’antica arte delle icone quali strumento di preghiera per il cristiano e mezzo di conoscenza della nobile e ricca tradizione della Chiesa d’Oriente.

Il Laboratorio san Damiano, per una lungimirante intuizione delle Sorelle Clarisse, si caratterizza per uno spiccato senso ecumenico, teso a conoscere la ricchezza e la bellezza della tradizione orientale; per il desiderio di arricchire il cammino della lectio divina con la possibilità della contemplazione divina, così come ce la propone l’icona, strumento di preghiera ed immagine liturgica e cultuale assieme. Il Laboratorio, inoltre, propone la riscoperta dell’arte cristiana, un’arte teologica e simbolica nello stesso tempo, comprendente etica ed estetica, che si presenta in una forma oggettiva, priva di personalismi, e si fonda su di una forte teologia della Parola: “Ciò che il Vangelo ci dice con la parola, l’icona ce lo annuncia e ce lo rende presente” (Concilio Costantinopolitano IV – 869/870).

Durante i 15 anni di attività molti corsi si sono avvicendati con varie formule, per poter avvicinare alle icone quanti ne facevano richiesta. La formazione è avvenuta attraverso un insegnamento mirato che prevede un graduale apprendimento, sorretto da un lavoro serio, assiduo, teso a strutturare gli allievi in termini sicuri, con una consapevolezza del fare iconografico, secondo gli insegnamenti trasmessi da maestri russi. Non è mancato un serio approfondimento teoretico, con incontri aperti a tutti, in cui sono stati presentati i vari soggetti iconografici. Con l’apporto di teologi, in particolare biblisti e liturgisti, si è inteso offrire una formazione più ampia, che potesse far cogliere meglio il terreno in cui le icone sono nate e vivono tuttora.

Dal punto di vista pratico il laboratorio San Damiano ha cominciato la sua attività nell’aprile del 2000 e da allora ha prodotto circa 120 corsi, tra corsi base e di livello differenziato. Per l’attivazione dei corsi ci si è rivolti al Maestro iconografo Giancarlo Pellegrini, operante in Bologna e allievo del maestro russo Alexander Stal’nov dell’Accademia Teologica Ortodossa di San Pietroburgo, a cui si sono affiancate le iconografe Francesca Pari e Britta Haggner, collaboratrici di Giancarlo Pellegrini e anch’esse allieve di Stal’nov.

Nei corsi si sono già succeduti circa 200 allievi, di cui una buona percentuale continua l’attività iconografica tra il lavoro svolto in laboratorio al lunedì pomeriggio e quello personale svolto a casa. Tutti hanno compiuto un percorso umano e spirituale.

MONASTERO DELLE CLARISSE
P.TTA S. STEFANO, 1
51100 PISTOIA 0573-22673
E.mail: clarisse.pt@virgilio.it

image_pdfimage_print

I commenti sono chiusi .