I commenti sono off per questo post

LE GRANDI RELIGIONI IN DIALOGO CON L’ENCICLICA “LAUDATO SI’”

Il Movimento dei Ricostuttori della Preghiera di Pistoia invita la cittadinanza a partecipare a un importante convegno realizzato in collaborazione con la Regione Toscana che si svolgerà domenica 8 novembre 2015 presso l’Auditorium del Consiglio Regionale della Toscana a Firenze (Via Cavour, 4) dalle ore 9.00 alle 13.00.

Il Convegno organizzato da Regione Toscana e dai Ricostruttori ha come tema L’amore per la natura. Di seguito il programma:

Domenica 8 novembre 2015
L’AMORE PER LA NATURA
Le grandi religioni in dialogo con la Lettera Enciclica di Papa Francesco “Laudato Si’”

Programma: ore 9.00-13.00
Saluti e presentazione del Convegno da parte di Eugenio Giani, presidente del Consiglio Regionale della Toscana

Introduzione ai temi dell’enciclica: Enrico Rossi, presidente della Giunta Regionale della Toscana

Interventi dei rappresentanti delle principali comunità religiose:

“LA TERRA È MADRE; io sono figlio della Terra” (Atharva-veda)
Svamini Hamsananda Giri, monaca induista e vice-presidente dell’Unione Induista Italiana

UN FIORE SI APRE. La primavera in tutto il mondo.
Losan Gompo Longo, monaco buddista e già presidente dell’Unione Buddista Italiana

E VIDE IL SIGNORE CHE ERA COSA BUONA…
Beniamino Santarlasci, parnas della Comunità Ebraica Fiorentina

IL CANTO DELLA CREAZIONE. L’amore mistico per la natura
Guidalberto Bormolini, sacerdote e monaco cristiano

LA BARCA DELLA FAMIGLIA UMANA
Hamdan Al-Zeqri, rappresentante della Comunità islamica di Firenze

Modera Ilaria Bugetti consigliere regionale, vicepresidente segretario Commissione Sviluppo Economico e Rurale Cultura, Istruzione, Formazione.

Conclusione poetica:

UN AMORE COSMICO
I più bei versi d’amore per la natura tratti dalle grandi religioni
Elisabetta Salvatori, attrice teatrale
Con accompagnamento musicale

«Si deve sempre rispetto alle religioni altrui. Agendo in questo modo si esalta la propria religione e non si fa offesa alle altre»
Editto XII del Re indiano Ashoka (III secolo a.C.)

AUDITORIUM DEL CONSIGLIO REGIONALE DELLA TOSCANA
Via Cavour, 4-Firenze
INGRESSO LIBERO

info: firenze@iricostruttori.com
Tel. 055 417536 – www.tuttovita.it

Il movimento dei Ricostruttori nasce più di trent’anni fa come risposta ad un periodo di profonda crisi religiosa e vocazionale, ad opera del Gesuita Gianvittorio Cappelletto. Il movimento è frutto dell’ascolto di indicazioni provvidenziali, più che di un “progetto”. L’ispirazione sorse in seguito all’incontro con alcuni monaci indiani che praticavano la meditazione: p. Cappelletto, infatti, fu profondamente toccato e incuriosito dalla serietà con cui i monaci si applicavano alla vita di preghiera. Questo lo spinse a cercare fra i tesori della spiritualità cristiana qualcosa che appagasse i desideri di tanti giovani attratti all’epoca dall’Estremo Oriente. Sotto questa spinta riscoprì la meravigliosa tradizione della meditazione cristiana : l’esicasmo, più noto come preghiera del cuore.Il movimento dei Ricostruttori ha poi una particolare sensibilità per il creato. Oggi uno dei peggiori mali che affligono la nostra società è l’ egoismo. Un egoismo che acceca al punto tale da non rendersi conto che nell’unità cosmica del corpo mistico di Cristo una ferita inferta a qualsiasi essere è una ferita inflitta sopratutto a sé stessi.

I ricostruttori a Pistoia (clicca qui)

Daniela Raspollini

image_pdfimage_print

I commenti sono chiusi .