I commenti sono off per questo post

I CRESIMANDI INCONTRANO IL VESCOVO

Domenica 3 aprile i cresimandi della Diocesi si danno appuntamento nella Cattedrale di San Zeno.

L’appuntamento, avviato già da alcuni anni a cura dell’Ufficio Catechistico della Diocesi, sta diventando una bella tradizione, offrendo l’opportunità a giovani dagli 11 ai 15 anni di incontrarsi tra loro e con il Vescovo, conoscere la Cattedrale e fare un’esperienza veramente diocesana.

L’incontro di Domenica chiude un percorso di preparazione curato dall’Ufficio Catechistico attraverso un agile sussidio. Il percorso prende spunto dalla Parabola del Buon Samaritano e introduce i ragazzi a vivere pienamente il Giubileo Straordinario della Misericordia. Un’occasione per offrire ai catechisti nuovi strumenti e spunti per la catechesi, sollecitarli ad appropriarsi di un linguaggio adeguato ai ragazzi ed elaborare uno stile per l’animazione post-cresima.

L’incontro prevede alle ore 16.00 un momento di ritrovo e accoglienza in Cattedrale, alle 16.30 avrà luogo una liturgia della Parola guidata dal Vescovo e accompagnata dal rinnovo delle promesse battesimali. Al termine della liturgia ci sarà spazio per un “dialogo” tra i giovani e il vescovo: i cresimandi, infatti, sono stati invitati a scrivere una lettera al vescovo Tardelli in cui esprimere dubbi, richieste, raccontare episodi o momenti significativi della loro vita. Tra le tante lettere ne saranno selezionate alcune per creare un momento di scambio tra i ragazzi e il pastore della diocesi.

Anche il Vescovo Tardelli però, ha scritto una lettera ai giovani cresimandi. Una lettera che è anche un invito all’incontro di Domenica 3 aprile. La riportiamo di seguito:

dalla Lettera del Vescovo di Pistoia Fausto Tardelli ai cresimandi 2016

A te che farai la Cresima quest’anno

(…) Desidero invitarti insieme a tutti i ragazzi e le ragazze della diocesi che si preparano alla Cresima quest’anno ad un incontro in Cattedrale Domenica 3 Aprile 2016 alle ore 16. Sarà l’occasione per vivere insieme il Giubileo, passando per la porta santa della Misericordia. I tuoi catechisti ti aiuteranno a prepararti a questo incontro riflettendo e pregando sul brano del buon samaritano (Lc 10,25-37).

Ti prego di scrivermi una lettera che consegnerai ai tuoi catechisti per me, raccontami come stai vivendo questo tempo della tua vita, quale paure vivi, quale speranze, chi è Gesù per te.
Nella lettera puoi dirmi tutto quello che vuoi, sarò felice di leggerti. Ti chiedo infine un ultima cosa: cerca di desiderare con tutto il tuo cuore, con tutto te stesso, il giorno beato della tua Cresima.
Esprimi dentro di te questo desiderio ardente e invoca lo Spirito Santo:

Vieni o Spirito Santo consolatore. Vieni e dammi i tuoi santi doni:
La sapienza perché possa riconoscere in Dio il senso della mia vita;
l’intelletto per poter conoscere l’amore di Dio per me e per tutti gli uomini;
il consiglio per trovare la via giusta in ogni circostanza della vita;
la fortezza per essere fedele alla legge del Signore nonostante tutto;
la scienza perché sappia usare secondo il bene ogni cosa;
la pietà per amare Dio sopra ogni cosa e il prossimo come me stesso;
il timor di Dio per sapermi guardare dal cadere nel male.

Non occorrono lunghe preghiere. Ti chiedo solo di ripetere col cuore,
ogni giorno, fino a quello della Cresima:

Vieni in me Spirito Santo.
Ti desidero.
Ti attendo.
Vieni a darmi gioia.
Vieni a darmi forza contro il male.
Vieni e trasforma il mio piccolo cuore
in un cuore grande, grandissimo,
pieno di amore e di voglia di donare la mia vita
per Te e per gli altri.

In attesa di incontrarti la domenica 3 Aprile alle ore 16 in cattedrale Ti
saluto con tanto affetto e con un arrivederci al giorno della tua Cresima.

Il tuo vescovo
Fausto Tardelli

image_pdfimage_print

I commenti sono chiusi .