DOPO LA PIOGGIA ALLA MADONNA DEL LETTO

image_pdfimage_print

Per le abbondanti piogge di ieri, 8 dicembre, Il santuario della Madonna del Letto ha subito un importante allagamento. L’acqua è entrata in chiesa poco oltre l’ingresso, scendendo a scroscio dal soffitto. Accanto al disagio nasce una certa preoccupazione per il soffitto ligneo a cassettoni del Cinquecento e per l’altare Sozzifanti, decorato da una pala raffigurante Santa Maria Assunta (1583) del pittore fiorentino Alessandro Fei (1537-1592).

 «Non è la prima volta che si verificano episodi del genere» afferma don Cristoforo Mielnik, rettore del santuario, preoccupato anche per il vicino e antico organo. “Nonostante l’ncidente – precisa il rettore – le celebrazioni avverranno regolarmente”.

 La chiesa di Santa Maria delle Grazie, nota ai pistoiesi come Madonna del Letto, è di proprietà dell’Azienda Sanitaria locale. La proprietà ha da sempre concesso l’officiatura della chiesa e permesso di valorizzarne, in accordo con la Diocesi – la ricchezza spirituale e artistica, recentemente sostenuta dal rettore don Cristoforo.

 La Diocesi, disponibile ad una eventuale collaborazione con l’ASL, si auspica un tempestivo intervento per salvaguardare il patrimonio inestimabile di arte e fede della Chiesa della Madonna del Letto.

(comunicato)

I commenti sono chiusi .