I commenti sono off per questo post

CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CRESIMA DEGLI ADULTI: COME, COSA, CHI…

Gli incontri in preparazione alla Cresima degli adulti sono già iniziati. In diocesi gli incontri sono guidati da Don Timoteo Bushishi e nel mese di aprile avranno luogo: lunedi 18 , venerdi 22 e venerdi 29 alle ore 21 in Seminario Vescovile. Il corso si protrarrà anche in Maggio con queste date: lunedì 2, venerdì 6, lunedì 9 alla stessa ora.

Chi è interessato a partecipare agli incontri diocesani in preparazione alla cresima degli adulti può iscriversi presso il Seminario Vescovile di Pistoia al seguente numero: 0573 976133; oppure chiamando don Timoteo Bushishi al numero: 347 043 78 67.

Per comprendere meglio l’importanza di questo servizio diocesano abbiamo incontrato il responsabile Don Timoteo Bushishi.

«Nei primi tre incontri che si sono svolti nella prima settimana di aprile –ci spiega don Timoteo– abbiamo voluto soffermarci sulla “consapevolezza” del sacramento del battesimo come dono per la nostra vita cristiana. I partecipanti di questi incontri talvolta, non hanno fatto neppure la prima comunione.
Mi trovo allora nella necessità di prepararli a questo sacramento tramite una catechesi tesa a far riscoprire il valore dell’Eucarestia come cuore della Chiesa, per poi fargli comprendere che questo rappresenta un momento importante nel cammino della iniziazione cristiana.

I prossimi incontri si concentreranno soprattutto sulla Confermazione, al fine di approfondire al meglio il valore di questo sacramento, in special modo se ricevuto, come in questo caso, in età adulta. È importante che i cresimandi comprendano il valore di questo sacramento – afferma don Timoteo – per poi riscoprire così la loro identità, la bellezza e il “profumo” della testimonianza cristiana!

Tra i vari argomenti sui quali ci soffermeremo ancora in questo cammino di preparazione è inclusa la Misericordia di Dio nel Sacramento della Riconciliazione. In base alla mia esperienza posso dire che i motivi che spingono a richiedere questo sacramento in età adulta sono diversi: alcuni partecipano con la volontà di convertirsi, altri in previsione del matrimonio, altri ancora perchè devono rivestire il ruolo della madrina o padrino.

Il mio auspicio in questo momento, è quello che una volta terminato questo ricco momento di formazione sui sacramenti dell’ iniziazione, tutto ciò possa suscitare dentro coloro che ne avranno preso parte, la voglia di camminare sempre nella vita cristiana e di affrontare le difficoltà alla luce del Vangelo. Oggi ci sono molte difficoltà, perché stiamo vivendo un momento di relativismo, la famiglia non segue più i figli e soprattutto a livello spirituale stiamo vivendo in un mondo pieno di “spaccature”, dove i figli portano dentro gravi ferite».

Daniela Raspollini

image_pdfimage_print

I commenti sono chiusi .