I commenti sono off per questo post

500 PICCOLI PELLEGRINI IN CATTEDRALE

Sabato 16 aprile, alle ore 15.00 almeno 500 bambini con i loro genitori e le loro insegnanti si sono ritrovati in piazza dello Spirito Santo per il Giubileo della Misericordia dei bambini delle scuole dell’infanzia aderenti alla FISM PISTOIA.

Indossata la mantellina del pellegrino, i bambini si sono incamminati in processione verso la chiesa di San Giovanni Fuorcivitas dove hanno ricevuto la conchiglia: il secondo simbolo del pellegrino. La processione ha proseguito verso piazza del Duomo dove con i partecipanti, mano nella mano, è stato descritto tutto il perimetro della piazza. Dopo una preghiera e un canto, tutti i pellegrini sono entrati dalla porta laterale nel Battistero dove ognuno ha fatto memoria del proprio battesimo; quindi tutti sono usciti dalla porta centrale per entrare processionalmente in Cattedrale dalla Porta Santa. Qui sono stati accolti da Mons. Fausto Tardelli, che ha dato a tutti il benvenuto parlando dell’Apostolo Jacopo, dell’altare argenteo che ne custodisce una piccola reliquia e della statua che svetta sopra la facciata della Cattedrale.

Nella sua riflessione Mons. Tardelli ha consegnato ai bambini tre messaggi da ricordare di questa bella giornata di festa. Il primo li invitava a volersi bene: «Papa Francesco ha voluto questo anno della Misericordia, anno in cui si è pronti a volersi bene, dobbiamo aprirci verso gli altri, verso tutti, anche verso quelli che non ci vogliono tanto bene».

«Il secondo messaggio che vi voglio trasmettere – ha continuato il Vescovo – è che Dio ci vuole bene, Dio è un Padre buono. Imparate il Padre Nostro: è la preghiera più bella; lì ci rivolgiamo a Dio chiamandolo Babbo. Dio ci vuole bene e possiamo sempre confidare nel suo amore, ci vuole bene più del babbo e della mamma».

Il terzo messaggio è quello della gioia: «dobbiamo essere allegri e gioiosi – ha concluso mons. Tardelli -. Certo, ci sono cose tristi, ma dobbiamo essere pieni di gioia e la dobbiamo diffondere, perché è una grande medicina che fa bene a noi e al mondo. Quando nel cuore c’è la gioia allora si superano le difficoltà e si risolvono piano piano i problemi. Siate sempre lieti!».

Le insegnanti e i genitori avevano preparato delle belle preghiere poi tutti abbiamo recitato il Padre Nostro e cantato. A conclusione di questo bel momento di preghiera, le insegnanti hanno ricevuto dalle mani del Vescovo i ‘passaporti del pellegrino’ da consegnare ad ogni bambino.
Mons. Tardelli ha ringraziato i bambini di essere venuti: «siete il volto di Dio, siete una benedizione del Signore per la nostra società, per la nostra Chiesa».

IMG_1331

Hanno partecipato alla giornata le scuole di San Cipriano con il coro, Santa Cecilia, Sacro Cuore di Bonelle, gli Asili Infantili di Pescia, le Mantellate, la scuola degli Angeli Custodi, la scuola di Sant’Angelo al Bottegone, Carlo Martelli di Fognano, Santa Caterina di Larciano, Mario Baldi, Don Claudio Pisaneschi e Bargellini.
Il Consiglio della FISM ringrazia Mons. Vescovo, Don Luca e tutti gli operatori del Duomo, tutte le insegnanti e tutte le famiglie che hanno permesso ai bambini di vivere il loro primo Giubileo.

FISM PISTOIA

image_pdfimage_print

I commenti sono chiusi .