Premiazione del concorso teologico per giovani “i linguaggi del divino”

foto di Ornella Feraci

Event details

  • martedì | 5 December 2017
  • 17:30
  • Aula Magna del Seminario Vescovile di Pistoia Via Niccolò Puccini, 36, 51100 Pistoia PT

Nell’anno di Pistoia Capitale della cultura in Italia, in occasione della Trentesima edizione della settimana teologica, la Diocesi di Pistoia ha organizzato una rassegna teologica dal titolo ‘i linguaggi del divino’: un percorso teologico attraverso l’esortazione apostolica di Papa Francesco Evangelii Gaudium.

Gli eventi saranno distribuiti su due mesi, dai primi di ottobre ai primi di dicembre. L’obiettivo è ampliare la partecipazione a una iniziativa che non vuole essere indirizzata soltanto alla chiesa pistoiese, ma all’intera città. Le conferenze di carattere teologico, inoltre, saranno affiancate da altri appuntamenti che hanno una fisionomia artistica e musicale.

La conclusione del programma è affidata alla Prima edizione del Premio per giovani ‘I linguaggi del divino’ dal tema: ‘Viandanti della fede’: un’espressione tratta dall’Esortazione post-sinodale Evangelii Gaudium (n. 106).

Il Premio è suddiviso in due sezioni: ‘Giovanissimi’ (16-19 anni) e ‘Giovani’ (20-30 anni) e invita a presentare un’opera che esprima il senso religioso dei giovani e affronti la dinamica della fede o il linguaggio del ‘divino’, inteso sia come rivelazione di Dio all’uomo che come espressione del divino da parte dell’uomo.

Pur prendendo spunto dall’Esortazione del Papa il Premio non è strettamente confessionale, ma aperto alla partecipazione di giovani di qualsiasi appartenenza religiosa.

Il Premio, infatti, si propone di far esprimere ai giovani quella dimensione spirituale e religiosa che è parte ineludibile dell’umano. Il contesto globale, oltretutto, porta continuamente all’attenzione il ‘problema religioso’ come fattore determinante per l’organizzazione e l’orientamento della società, il dialogo e la convivenza necessari tra popoli e culture diverse.

I partecipanti possono concorrere con un’opera di ingegno che dovrà risultare originale in ogni sua parte: un saggio breve, un racconto, una poesia, una storia a fumetti, un disegno, un dipinto, un cortometraggio, un filmato di animazione, un brano musicale, purché inedito nella musica e nelle parole.

Per la partecipazione al Premio le opere dovranno essere inoltrate, con le modalità riportate nel Regolamento allegato, entro il 19 novembre 2017.

Non saranno prese in considerazione opere ritenute blasfeme o offensive nei confronti di qualsiasi religione, appartenenza etnica e culturale, orientamento sessuale e/o politico.

Il primo classificato della sezione ‘Giovanissimi’ riceverà un Mac Book Air 13’’.

Il primo classificato della sezione ‘Giovani’ riceverà un assegno di Euro 1.500.

La Diocesi di Pistoia si riserva di pubblicare i lavori più meritevoli. Per maggiori indicazioni relative alla partecipazione vi invitiamo a leggere attentamente il regolamento.

http://www.diocesipistoia.it/prima-edizione-del-premio-i-linguaggi-del-divino/